Party

Strict

È un codice di abbigliamento che lascia poco spazio all’interpretazione creativa ed agli spunti personali.

Abbigliamento indossato da regali, premi Nobel, ambasciatori, politici, direttori d’orchestra, solisti e virtuosi.

Rigorosamente usato per eventi serali, che si tengono dopo le 18, ed in particolare dopo le 20. 

Donna:

-Abito lungo  da sera, che deve coprire la caviglia,  dai colori sobri sia delicati che scuri.
 
-Abito al ginocchio elegante e di tessuto prezioso.
 
-Completo tailleur dal design rigoroso e formale sempre di colore scuro. 
 
-Pantaloni a palazzo, ampi ed eleganti.
 
-Cappotto da sera elegante, mantella o pashmina.
 
Accessori donna: 
 
-Guanti di raso lunghi fino a metà braccio, ma non sono più obbligatori.
-Borse da sera piccole ed eleganti, pochette.
-Scarpe con tacco alto e sandali dal tacco sottile.
-Capelli raccolti ed adornati possibilmente con una tiara. 
-Il tutto impreziosito da gioielli importanti e gemme, compresi i diademi.

Uomo:

Uomo: smoking/ tuxedo.

Uomo: in frac

Easy

Abbigliamento che permette un po’ di libertà, interpretando l’abito formale in modo trendy e molto più divertente. 

Richiesto per eventi formali dalle 18 in poi, per occasioni dal mood elegante ma pur sempre rilassato.

E’ mantenuto un certo rigore ma senza l’impegno obbligatorio di smoking o di abito lungo nero.

Si può infatti osare nella scelta del colore e nella personalizzazione di accessori.

Donna:

-Tessuti troppo appariscenti non sono appropriati ma è ammessa qualsiasi tipologia di abito, dal più classico al più audace: 
-Abito da cocktail più corto con un blazer.
-Abito lungo anche con motivi e paillettes scintillanti.
– Semplice abito nero o tubino (più formale), accessoriato con una borsa accattivante.
-Abito più festoso o colorato dall’aspetto ricercato con una stampa o una trama sofisticata.

-Jumpsuit (tuta elegante).

-Completo elegante, per esempio con pantaloni da smoking e  camicietta bianca, arricchita da gioielli.

-Completi con pantalone moderno.

-Completo coordinato o spezzato con gonne o pantaloni (occasione semi-formale nel tardo pomeriggio).

-Si può osare con uno smoking dal taglio femminile per la sera.
Accessori donna:
-Gioielli preziosi ma non troppo vistosi;
-Scarpe col tacco alto;
-Borse piccole: pochette o mini tracolla, ma sempre delicate e realizzate in materiali come il raso, strass, nappa;
-Accessori creativi per occasione formale serale.

Uomo:

-Abito  coordinato tradizionale o alla moda. 

-Abito spezzato tradizionale o trendy.

-Smoking coordinato in un colore unico: 
non obbligatorio e sostituibile con un abito elegante nei toni scuri.

-Abiti creativi: includono l’uso di diverse trame, stampe, motivi, colori o accessori.

-Camicia bianca o nera obbligatorie. 

Accessori uomo:

 -Spesso è obbligatorio indossare il papillon, tassativamente di seta nera, annodato a mano e su camicia bianca.

-In certe occasioni può essere sostituito con una cravatta, purché sempre, dai colori scuri e dai toni formali.

-Scarpe in pelle nere o marroni, con suola in legno o pelle scamosciata, mocassini strutturati, monkstrap, o addirittura stivaletti lisci, in velluto nei mesi più freddi, ed in vernice e grosgrain per il clima caldo.

-Accessori extra: fermacravatta, fermagli per colletto, anelli, fazzoletto da taschino.